I bonobo, scimpanzè nani gentili come l'uomo

Aiutano gli estranei senza chiedere nulla in cambio

Redazione ANSA

L'essere gentili e generosi con gli altri non sono qualita' solo umane. Anche i bonobo, gli scimpanzè nani che vivono lungo il bacino del fiume Congo, si prodigano per aiutare i loro simili, compresi gli estranei, senza aspettarsi niente in cambio. La scoperta, pubblicata sulla rivista Scientific Reports, si deve al gruppo della Duke University guidato da Jingzhi Tan.

Gia' in passato lo stesso gruppo di ricerca aveva visto che i bonobo condividono volentieri una risorsa preziosa come il cibo. Ora nuovi esperimenti hanno permesso di sondare fin dove si spinge la gentilezza di questi primati. Le ricerche sono state condotte studiando gli scimpanzè nani che vivono nel santuario di Lola ya Bonobo, nella Repubblica democratica del Congo.

Negli esperimenti i bonobo si sono mostrati disposti ad aiutare i loro simili, anche se sconosciuti, a procurarsi il cibo e lo hanno fatto anche quando non avrebbero avuto un vantaggio da questo comportamento. Un secondo test ha misurato la gentilezza degli scimpanzè nani, che sbadigliano imitando i loro simili, compresi gli sconosciuti, spinti da una forma di empatia, una sorta di 'contagio emotivo'. L'impulso ad essere gentili con gli sconosciuti, ipotizzano i ricercatori, si e' probabilmente evoluto nelle specie dove i benefici del legarsi ad esterni sono superiori ai costi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA