SIdP con 2 canali innovativi televisivi dà il via al congresso nazionale online

Al via il 21esimo congresso che proseguirà fino al prossimo 10 ottobre

Redazione ANSA

 Al via il 21 Congresso Nazionale della Sidp che si è aperto oggi con entusiasmo e, in modalità online, proseguirà domani per poi riprendere nelle giornate dell’8-9-10 ottobre prossimi. La sede degli studi televisivi SIdP quella di Firenze presso il Palazzo dei Congressi. Due canali televisivi disponibili per gli iscritti, Igienisti, Odontoiatri e Studenti. I lavori congressuali saranno dedicati principalmente al tema della parodontite grave, malattia infettivo-infiammatoria cronica, che colpisce i tessuti che circondano gli elementi den-tari, ovvero la gengiva e l’osso di sostegno. Una patologia che ha sicuramente un forte impatto sulla qualità di vita, provocando spesso la perdita di elementi dentari, con conse-guente difficoltà funzionale e una importante implicazione di carattere sociale. Nelle sue forme più gravi appunto i colpisce circa il 12% della popolazione mondiale, risul-tando la sesta malattia più diffusa tra quelle che colpiscono l’uomo. Ed è proprio del trattamento delle forme classificate come stadio III e IV, che si occuperà il XXI Congresso Nazionale della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP), che ha come tema “orientarsi tra novità e terapie consolidate” : i lavori congressuali in di-retta, comodamente seduti sul divano di casa, senza dover affrontare, in questo periodo così delicato, spostamenti che potrebbero esporli a rischi per la propria salute. Il Congresso va in scena nell’ottica di definire gli orientamenti e le linee guida corretti per il trattamento personalizzato dei pazienti, con il supporto della trasmissione di interventi in live surgery. Il programma principale sarà integrato da sessioni dedicate alla presentazio-ne di lavori di ricerca e di casi clinici, da workshop monotematici, da spazi per le innova-zioni provenienti dall’industria, con due canali tra cui scegliere, per un menu davvero ricco e accattivante. In particolare, una intera sessione, quella di sabato 10 ottobre sarà incentrata sul tratta-mento dei pazienti con parodontite di stadio IV, caratterizzata, oltre che da una avanzatis-sima distruzione dei tessuti di sostegno dei denti, anche da perdita di numerosi elementi dentari, da difficoltà di masticazione, da ipermobilità degli elementi dentari residui, legata spesso a quello che viene definito “trauma occlusale secondario”. Chi seguira’ questa ses-sione potrà essere guidato in un percorso supportato da esempi di realtà virtuale e di flus-si di lavoro digitale e da video di procedure cliniche e chirurgiche che sarà paradigmatico di come il controllo del trauma da occlusione rivesta un ruolo molto importante nella riabili-tazione funzionale di pazienti affetti da forme gravi di parodontite. Tanti altri i temi all’ordine del giorno, dalla rigenerazione dei tessuti alla importanza del controllo del biofilm dentale e perimplantare. Le tavole rotonde del gruppo SIDP giovani e le sessioni online dei prestigiosi premi di ricerca della Società. Già, perché una Società prestigiosa come SIDP non può prescindere dalla innovazione, dalla ricerca, dal sostegno di tutti i preziosi sponsor che ancora una volta hanno supportato con fiducia le scelte co-municative in questo delicato contesto sanitario autunnale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA