Brasile: dengue, in 6 mesi oltre doppio morti di intero 2021

Incremento del 138%. Contagi aumentati del 196%

Redazione ANSA RIO DE JANEIRO

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 27 GIU - In Brasile, i decessi per dengue, malattia trasmessa dalla zanzara Aedes aegypti, sono più che raddoppiati in meno di sei mesi quest'anno rispetto all'intero 2021. Secondo un bollettino epidemiologico diffuso dal ministero della Salute, nel periodo gennaio-20 giugno sono stati registrati 585 decessi: il numero rappresenta un aumento del 138% rispetto all'intero anno scorso, quando si erano registrati 246 decessi.
    Secondo il ministero, gli Stati che hanno avuto il maggior numero di morti sono San Paolo (200), Santa Catarina (66), Paranà (60), Rio Grande do Sul (57) e Goiás (55). Altri 2016 decessi sono sotto inchiesta.
    Sempre secondo il ministero della Salute, fino al 20 giugno di quest'anno i casi probabili di dengue erano 1.172.882, con un tasso di incidenza di 549,8 casi ogni 100.000 abitanti. Rispetto allo stesso periodo del 2021 si è registrato un aumento del 196%. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA