Covid: Spallanzani, test rapidi più idonee per studenti

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 SET - "Siamo in una fase dell'Epidemia nella quale è fondamentale intercettare il più possibile i soggetti positivi, soprattutto se asintomatici. È necessario, quindi, continuare ad intensificare le attività di screening su ampie fasce di popolazione, utilizzando i test antigenici rapidi". Così il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma Francesco Vaia. "I test oggi si dividono in due categorie: mediante tampone naso-faringeo o salivare, quest'ultimo metodo è meno invasivo e più idoneo per le popolazioni scolastiche ed in generale per i più giovani e non necessita per la eventuale conferma di ripetere il prelievo perché viene utilizzato lo stesso materiale salivare prelevato - prosegue -. Entrambe le metodiche saranno utilizzate dal sistema Salute Lazio. Questi test per la loro semplicità d'uso e per la rapidità (risultato in 15/30 minuti) sono preferibili per gli screening di massa, su comunità nelle quali è probabile o comunque da verificare la circolazione virale. Ribadiamo - conclude - che viene sempre sottoposto a conferma il sospetto positivo rilevato dal test antigenico, onde consentire eventualmente e successivamente le azioni di sanità pubblica necessarie. Queste azioni di sorveglianza attiva, unite alla responsabilità individuale, sono le armi giuste per evitare la non ineluttabile seconda fase".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA