Coronavirus: in Romania 1.111 casi e 51 morti nelle 24 ore

Alta curva contagi in Bosnia e Montenegro

Redazione ANSA

(ANSAmed) - BELGRADO, 15 SET - Nei Balcani resta la Romania il Paese con il bilancio più pesante per l'epidemia da coronavirus. Nelle ultime 24 ore in tale Paese si sono registrati 1.111 nuovi contagi e 51 decessi, mentre si mantiene alta la curva dei contagi da coronavirus in Bosnia-Erzegovina e Montenegro. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi registrati in Bosnia-Erzegovina sono stati 292, con 10 decessi, e i totali saliti rispettivamente a 22.179 e 699. Il Montenegro, che in giugno aveva dichiarato conclusa l'epidemia dopo 28 giorni consecutivi di zero casi e zero decessi, è interessato da una forte ripresa dei contagi al pari degli altri Paesi della regione. Da ieri i nuovi casi sono stati 161, due i morti. La Croazia, che nei giorni scorsi ha registrato punte di oltre 300 casi al giorno, ha avuto da ieri 151 nuovi contagi e tre morti, che hanno portato i totali a 13.749 e 230 da inizio epidemia. In Bulgaria i contagi nelle 24 ore sono stati 143 (18.061 in tutto), con nove decessi (729), mentre la Slovenia ha fatto registrare 82 nuovi casi senza nuovi decessi, la Serbia 74 casi e due vittime, il Kosovo 71 contagi. (ANSAmed).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA