Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Toyota limita ordini Lexus in Giappone per carenza di chip

Toyota limita ordini Lexus in Giappone per carenza di chip

Secondo costruttore numero uno crisi continuerà nel 2023

ROMA, 23 gennaio 2023, 12:25

Redazione ANSA

ANSACheck

Toyota limita ordini Lexus in Giappone per carenza di chip - RIPRODUZIONE RISERVATA

Toyota limita ordini Lexus in Giappone per carenza di chip - RIPRODUZIONE RISERVATA
Toyota limita ordini Lexus in Giappone per carenza di chip - RIPRODUZIONE RISERVATA

In Giappone Toyota Motor sta limitando gli ordini delle sue auto di lusso Lexus in funzione del perdurare della crisi delle forniture di semiconduttori.
    Secondo quanto riporta Nikkei, il Gruppo numero uno al mondo prevede che questo problema, che influisce sui regolari flussi produttivi, possa perdurare per tutto il 2023.
    Di conseguenza a ciascun concessionario Lexus la società ha fissato un limite al numero di ordini che possono essere acquisiti.
    Da questa primavera verrà inoltre installato un sistema per condividere con i rivenditori le informazioni sulle date di consegna - con anticipo fino a 24 mesi - in modo da garantire la massima stabilità nella gestione degli ordini e la totale chiarezza con i clienti. 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza