Auto elettriche prese in Germania e riciclate in Italia

Indagini della Polizia Stradale di Caserta

Redazione ANSA CASERTA

Otto auto elettriche scomparse in Germania sono state trovate dalla Polizia Stradale a San Prisco (Caserta) al termine di indagini avviate in seguito ad una segnalazione proveniente dalle autorità tedesche che avevano scoperto acquisti di auto attraverso leasing fittizi il cui corrispettivo non era mai stato pagato ad un istituto di credito. Gli investigatori dell'ufficio di Polizia Giudiziaria della Sezione della Polizia Stradale di Caserta hanno così rintracciato presso l'abitazione di un noto carrozziere di San Prisco gli otto veicoli, tutti Renault, a cui il meccanico aveva già manomesso il costoso "pacco batterie" in garanzia per bypassare il sistema di "blocco ricarica", che la casa madre in Germania aveva attivato. Il carrozziere è stato denunciato per il reato di appropriazione indebita. È emersa una truffa ai danni dell'importante gruppo finanziario RCI Banque del Gruppo Renault Germany che aveva come oggetto le auto elettriche, una vera e propria nuova frontiera per i ladri d'auto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie