F1: Circus congela sviluppo motori tra il 2022 e il 2025

La proposta è stata approvata all'unanimità da tutti i team

Redazione ANSA ROMA

La F1 ha ratificato la fine dello sviluppo dei motori dall'inizio del 2022 fino al cambiamento normativo per le unità di potenza avanzate previsto per il 2025.
    Lo hanno annunciato i proprietari della Formula 1 e la Fia.
    "La proposta è stata approvata all'unanimità da tutti i team e dai produttori di motori" in una riunione della Commissione FIA ;;F1.
    L'operazione 'congelamento' è volta anche ad anticipare di un anno le nuove regole sulle motorizzazioni, inizialmente fissate per il 2026. La FIA ha descritto la decisione, che è stata concordata all'unanimità nella riunione odierna, come uno "sviluppo significativo per lo sport che riflette l'unità e lo spirito di collaborazione tra FIA, Formula 1 e le squadre".
    È stato istituito un gruppo di lavoro per stilare le nuove normative insieme agli attuali motoristi, ai fornitori di carburante e ai potenziali nuovi costruttori interessati ad un ingresso nel prossimo futuro. Sono stati fissati cinque obiettivi fondamentali: la tecnologia deve essere sostenibile e includere una fonte di carburante completamente green, ridurre i costi, essere attraente per i nuovi costruttori e rispecchiare un design "potente ed emotivo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie