Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dallo sport alla skip-gen nonni e nipoti, i nuovi trend sulle vacanze

Dallo sport alla skip-gen nonni e nipoti, i nuovi trend sulle vacanze

Su misura per riposarsi, si cerca il fresco e la natura

04 aprile 2024, 17:02

di A.M.

ANSACheck

Aurora boreale mozzafiato in Lapponia - RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo le vacanze pasquali destinate classicamente agli itinerari per conoscere le città d'arte è tempo di pensare all'estate. Il sold out delle grandi città - come Roma ad esempio dove si è stimato il soggiorno di un milione di persone - è già indicativo della tendenza a muoversi. E ci sono nuove abitudini da registrare sul tipo di viaggi, sulle destinazioni e sullo stile delle vacanze, al netto però delle preoccupazioni per i venti di guerra che soffiano forte, dal Medio Oriente all'Est Europa. Resta insito il desiderio di esplorare, di impiegare il tempo libero fuori dalle abitazioni, dai luoghi conosciuti per scoprire nuovi territori, scambiare e incrociare culture, arricchirsi conoscendo gli altri, diversi da noi
Secondo i dati pubblicati nel primo World Tourism Barometer dell'anno.  pubblicato dall’Organizzazione Mondiale del turismo, il 2024 potrebbe segnare, per il turismo internazionale, l'agognato ritorno ai livelli pre-pandemia. Le stime parlano, per fine anno, di una crescita del 2% rispetto al 2019. Il turismo, però, non è lo stesso di 5 anni fa come tutti sappiamo. È in continua evoluzione.
Sempre secondo l’OMT, segnali di rinascita importanti sono già arrivati nel 2023 quando sono stati registrati 1,3 miliardi di arrivi internazionali con un aumento del +34% rispetto al 2022. Nel 2023, il turismo internazionale ha dunque recuperato l’88% rispetto al livello pre-pandemico. In particolare è stata l'Europa a sorridere, arrivando ad un recupero del 94%; solo l'Africa ha fatto meglio (+96%) mentre restano indietro Asia e Pacifico che hanno raggiunto il 65% dei livelli pre-pandemici. Il fatturato ha raggiunto 1.400 miliardi di dollari nel 2023, pari a circa il 93% dei 1.500 miliardi di dollari guadagnati dalle destinazioni nel 2019.  L'Europa resta una meta ambita con l'Italia protagonista.
Tanti viaggiatori hanno già pianificato le loro partenze con la speranza di staccare dalla routine e fare nuove esperienze. E alcuni cambiamenti sono stati già registrati. Rosa Giglio, Head of marketing di BWH Hotels Italia e Malta,  racconta: " L'offerta ricettiva si sta evolvendo per soddisfare prontamente alle aspettative sempre crescenti della clientela. Abbiamo, ad esempio, notato una maggiore richiesta dei “pacchetti Fitness” da parte di un numero elevato di viaggiatori che amano allenarsi anche quando sono fuori casa o che si spostano per partecipare a tornei sportivi o maratone cittadine, per questo nelle nostre strutture sport-friendly proponiamo colazioni a partire dalle 5 del mattino con prodotti energetici e naturali, con late check-out soprattutto in occasione di partecipazione ad eventi sportivi e maratone; mappe e percorsi running oltre all’accesso alla palestra dell’hotel o alla possibilità di allenarsi in camera trovando a disposizione il kit Fitness con piccoli attrezzi. Anche il turismo over 65 è sempre più di tendenza, si tratta di viaggiatori che desiderano una vacanza rilassante a cui mettiamo a disposizione un servizio di concierge dedicato”.

Le 10 tendenze per il tempo libero

Tra tecnologie innovative, destinazioni emergenti e nuovi modi di vivere la vacanza ecco i 10 travel trend, individuati dagli esperti come i più influenti dei prossimi mesi del 2024 in termini di tempo libero:
Turismo sportivo: il 2024 sarà un anno ricco di sport.  Gli appuntamenti con Olimpiadi e Paralimpiadi di Parigi,  gli Europei di calcio in Germania e di atletica leggera a Roma. Per gli appassionati di sport ci sarà l’imbarazzo della scelta e tante destinazioni da visitare.
Gig-tripping: dallo sport alla musica. Il fenomeno delle groupie non è morto e, secondo Bould Outline, sono tanti i fan di band e cantanti disposti a seguire ovunque i loro idoli. Tra le star che gireranno il mondo nel 2024 ci sono Taylor Swift, Madonna, Bruce Springsteen, Green Day e Nicki Minaj. E i superfan stanno già prenotando ticket e soggiorno.
Skip-gen travel: come spiega City Lifestyle saltare una generazione significa semplicemente che i nonni viaggiano con i nipoti. Quando questi ultimi sono piccoli si tratta di un importante supporto dato ai genitori impegnati col lavoro. Quando invece i nipoti sono più grandi il viaggio da soli nonni-nipoti può assumere valori ancora più profondi e regalare emozioni che rimarranno per sempre nel cuore.
Coolcationing: il trend della “vacanza al fresco”, presentato da James Edition, coinvolgerà sicuramente il 2024 dopo le temperature record registrate l’anno scorso. Se una volta in estate si andava alla ricerca del sole, ora molti turisti vogliono letteralmente scappare dal caldo. Islanda, Finlandia, Scozia sono alcuni esempi così come le Alpi in Italia.
 Fitness travel: secondo The Wordrobe, sempre più viaggiatori cercano esperienze che integrino turismo e benessere. Tra chi non può fare a meno di avere una palestra sempre a portata di mano a chi desidera partecipare ad attività all’aperto che vanno dal trekking a una seduta di yoga nella quiete di un bosco.
Viaggi privati di gruppo: la fine della pandemia ha riacceso la voglia di socialità, un trend che non si è fermato e che, come evidenziato da Meetings Mags, coinvolge anche il turismo e la categoria luxury travel. Ideale per gruppi di famiglie, gruppi di coppie senza figli e donne single.
AI come tour operator: Destination Deluxe sottolinea come l’intelligenza artificiale abbia già iniziato ad aiutare i viaggiatori fornendo ispirazione sulle destinazioni da visitare. Nel 2024 si attendono nuovi prodotti in grado di supportare i turisti come ad esempio i traduttori in tempo reale. Non mancano poi le strutture che offrono un assistente vocale virtuale all’interno delle loro stanze.
Slow e silent travel: in un mondo frenetico cresce il desiderio di relax e silenzio. Niente weekend in cui concentrare mille attività ma periodi di almeno 7-10 giorni in cui tutto può essere preso con più calma, magari in hotel immersi nella natura e nel silenzio.
Menopause retreat: In una fase della vita femminile che può essere caratterizzata, tra l’altro, da ipersensibilità, sbalzi d’umore e irregolarità del sonno, i ritiri in menopausa di cui ha parlato anche il New York Times come trend,  sono soggiorni appositamente progettati.
Astro-turismo: una volta erano i navigatori a guardare le stelle, ora lo fanno i turisti. Per Travel Noire l’importante è trovare una località remota senza inquinamento luminoso, dove, in una notte serena, si potrà ammirare uno spettacolo di stelle scintillanti o anche l’aurora boreale.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza