Beauty & Fitness

Capelli d'estate voglia di leggerezza con il grande ritorno del Pixie cut

Il taglio corto di Rihanna giusto per l'aria di cambiamento

Pixie Cut ( @ Compagnia della bellezza) © ANSA
  • di Alessandra Magliaro
  • 27 giugno 2021
  • 23:28

Ci sono pochi tagli di capelli senza tempo come il taglio pixie. Uno stile che è sorprendentemente versatile e funziona per tutti i tipi di capelli. Attualmente sta avendo un grande rilancio ed è stato scelto da star come Rihanna e l'attrice francese Léa Seydoux. E' il candidato naturale per essere uno dei tagli di capelli dell'estate. Lo chiamiamo il "folletto moderno".
Esempi di star che lo hanno provato sono moltissimi a cominciare da Audrey Hepburn, il cui corto iconico era all'epoca di Colazione da Tiffany e Vacanze romane replicato dalle donne di tutto il mondo. E poi ancora Linda Evangelista, Zöe Kravitz, Halle Berry e Charlize Theron, Judi Dench, Jane Fonda, Bella Adid, Katy Perry, Anne Hathaway,  Wynona Ryder, Demi Moore,  Madonna e Keira Knightley.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da badgalriri (@badgalriri)

Il modo moderno per indossare questo taglio, come dimostrano Rihanna e Seydoux, è con una consistenza arruffata e sfilacciata e una finitura che è il risultato combinato del taglio di capelli e del corretto utilizzo dei prodotti. Innanzitutto, dice Hersheson, il pixie cut deve essere tagliato correttamente. "Non dovrebbe essere tagliato in un modo preciso e vecchio stile, ma piuttosto con rasoi e mano libera, quindi è tutto sminuzzato. Il parrucchiere - ha detto Luke Hersheson, CEO di Hershesons a Vogue - dovrebbe sentire quelle forme piuttosto che preoccuparsi che entrambi i lati siano simmetrici". Importanti i prodotti per migliorare la consistenza e ottenere quell'effetto 'confuso' e grintoso, “quando la maggior parte dei pixie cut sono appena lavati, tendono a cadere piuttosto piatti, morbidi e soffici. La crema gli conferisce quella finitura scomposta come appena alzati dal letto la mattina".

Questo taglio è incentrato sulla fiducia, non è un taglio da provare da provare perché hai rotto con qualcuno o vuoi un cambiamento di vita, ma dovresti farlo quando hai davvero voglia di farlo. Così corto è un taglio che in un certo senso mette a nudo, ti fa sentire più esposta, specialmente se ci si arriva dopo aver portato i capelli lunghi per molto tempo. Bisogna insomma avere l'umore giusto per il cambiamento - è più drastico del bob corto e anche del mullet (il pixie con la coda!) - ed forse questo è il motivo del suo grande ritorno in questo periodo dopo un anno di chiusure e emergenza sanitaria. 
Il pixie "è una dichiarazione di indipendenza. Il taglio corto della nostra collezione è un (re)mix di emozioni: ciuffo lungo, laterali super aderenti e sfilati, nuca corta ma non troppo, allure “accarezzante”. Lo styling si lascia trasportare dai venti dei vari trend e ci restituisce un mood che li abbraccia tutti: ci sono l’energia delle Flapper, la determinazione della Swing Generation, l’imprevedibilità dei primi anni 2000 di Victoria Beckham e gli ultimi sprint creativi di Kristen Stewart", dicono gli hairstylist della Compagnia della Bellezza che lo propone nella collezione primavera/estate Oh my Sun! tutta dedicata alla “leggerezza” tra i tagli cool insieme al bob lungo scalato e sfrangiato anni '70 e al medio shag (un mullet moderno adatto ai capelli mossi e ondulati).


  • di Alessandra Magliaro
  • 27 giugno 2021
  • 23:28

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie