Archivissima, Intesa Sanpaolo partecipa con Archivio Storico

Sette immagini Publifoto a mostra Phylum. Generazioni d'archivio

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 03 GIU - Intesa Sanpaolo conferma il supporto e la partecipazione alla quarta edizione di Archivissima, il festival dedicato agli archivi in programma dal 4 al 9 giugno.
    Tra i protagonisti della manifestazione, che quest'anno per la prima volta avrà uno sguardo rivolto anche all'Europa, ci sarà l'Archivio Storico di Intesa Sanpaolo fiore all'occhiello del Gruppo e uno dei più importanti archivi bancari a livello europeo. Nato nel 1984 come Archivio storico della Banca Commerciale Italiana, attualmente gestisce a Milano i patrimoni documentari della Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde (costituita nel 1823), del Banco Ambrosiano Veneto (1892), della Banca Commerciale Italiana (1894) e a Roma-Acilia, quello dell'Istituto Mobiliare Italiano (1931). Circa 12 km di documentazione con carte i cui estremi cronologici vanno dal 1472 al 2006, migliaia di video e milioni di fotografie - tra cui quelle dell'Archivio Publifoto costituito da circa 7 milioni di scatti fotografici su eventi, personalità, luoghi realizzati dall'inizio degli anni Trenta agli anni Novanta del '900 - una collezione di 1.500 salvadanai da tutto il mondo, oltre a una sezione iconografica composta da disegni architettonici, bozzetti, manifesti e grafica pubblicitaria.
    In occasione de La Notte degli Archivi del 4 giugno, Matteo Caccia sarà in diretta streaming con Barbara Costa, responsabile dell'Archivio Storico di Intesa Sanpaolo, e racconterà le storie tratte dalla mostra digitale "Vite Attraverso. Storie, documenti, voci di ebrei milanesi del Novecento", un'iniziativa che ripercorre la vita di otto famiglie ebraiche milanesi lungo diverse generazioni. Sette immagini tratte dall'Archivio Publifoto saranno protagoniste della mostra "Phylum. Generazioni d'archivio" in programma al Polo del '900 e online. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA