Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Real Bosco di Capodimonte, apre 'La Stufa dei Fiori'

Real Bosco di Capodimonte, apre 'La Stufa dei Fiori'

Restaurata diventa Tisaneria Bistrot nel progetto Delizie Reali

(ANSA) - NAPOLI, 05 MAG - Apre al pubblico nel Real Bosco di Capodimonte la 'Stufa dei Fiori-Tisaneria-Bistrot', piccolo corpo di fabbrica addossato alla Palazzina dei Principi, che fu riadattata verso il 1843 all'uso di una serra. Il restauro e la riqualificazione che hanno interessato anche l'area verde circostante sono state presentate dal direttore del museo Sylvain Bellenger, prima tappa del progetto 'Delizie reali', nome del concessionario, finalizzato alla valorizzazione, al recupero e alla gestione delle pertinenze della 'Real fruttiera' denominata 'Giardino Torre', attualmente in restauro. Cuore dell'iniziativa la creazione di una rete tra vari soggetti per la realizzazione di pratiche di sostenibilità e inclusione sociale per la creazione di un ecosistema urbano didattico, produttivo e ricreativo in un sito museale di altissimo pregio.
    La rinascita della Stufa dei Fiori, con il restauro botanico della Serra, è partita dalla ricerca di planimetrie storiche, dipinti, fotografie, ed altri documenti d'archivio significativi come gli elenchi floristici. La diversità di specie che vi erano presenti indica l'ambizione culturale e geo-politica del Regno che oggi viene rievocata dalla collezione di piante selezionate: banksia e grevillea, arbusti australiani molto cari a Friedrich Dehnhardt, botanico e paesaggista tedesco nominato nel 1830 direttore del parco di Capodimonte, a cui si deve la veste di giardino paesaggistico del parco ed il cui busto è visibile nei pressi della Stufa dei Fiori. E' stato possibile riproporre, ad esempio, per gli interni la coloritura "Vetriolo di Cipro", tonalità di azzurro intenso che fu scelta per le proprietà fungicida di quel materiale e del solfato di rame, funzionali in ambienti con elevato tasso di umidità come le serre. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie