Campania

'Guerra' a Capri tra Comuni e compagnia di navigazione

Mezzi veloci,nel mirino Alilauro Gruson per uso a fini turistici

(ANSA) - CAPRI (NAPOLI), 02 LUG - Scontro fra le Amministrazioni comunali di Capri e Anacapri e la compagnia di navigazione Alilauro Gruson (Sorrento-Capri): al centro della polemica l'utilizzazione di mezzi di linea anche per giri turistici. Lo spunto lo ha dato l'Alilauro Gruson nei confronti della quale il sindaco di Capri, Marino Lembo, ed il vicesindaco di Anacapri, Franco Cerrotta, hanno inviato una lettera in cui segnalano che la compagnia di navigazione di mezzi veloci tra Sorrento e Capri nei giorni 28 e 29 giugno ha trasformato la linea destinata al collegamento marittimo ad un servizio turistico ricreativo, in violazione, dell'autorizzazione richiesta dalla società e rilasciata dalla Regione Campania".
    "Tutto ciò - spiegano i due amministratori - è testimoniato da un video postato in quei due giorni da cui si evince che presso la biglietteria Alilauro Gruson venivano vendute a Sorrento, insieme al biglietto in partenza alle 10.20 per la tratta Sorrento-Capri, anche tagliandi che prevedevano il giro intorno all'isola con sosta e bagno ai Faraglioni, con 4 ore libere a Capri e ritorno alle ore 16.55. Trasformando di fatto il servizio di trasporto marittimo di linea che rientra a pieno titolo nei servizi di trasporto pubblico locale a finalità turistiche ricreative che nulla hanno a che fare con i collegamenti richiesti dalle compagnie".
    Replica l'Alilauro Gruson con una nota inviata anche ai sindaci in cui si esprime rammarico perché, scrive la società di navigazione, "i primi cittadini di Capri e Anacapri, dimenticando tutti gli sforzi economici fatti dalla compagnia per far fronte al periodo Covid-19, avendo garantito i servizi di collegamento da e per l'Isola rispettando tutte le specifiche richieste ricevute dalle due amministrazioni a tutela degli isolani; per tutta risposta lamentano il fatto che la nostra motonave Apollo ha svolto il giorno 30 giugno il giro dell'Isola (società autorizzata all'effettuazione di tale servizio) con passeggeri a bordo dopo aver effettuato la regolare corsa". La lettera continua: "Nulla dicono i sindaci sul fatto che ogni giorno decine di imbarcazioni trasportano passeggeri sull'Isola attraccando a Marina Piccola e mascherando un vero e proprio trasporto passeggeri". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie