Esame avvocati: UpAvv, al lavoro con istituzioni per riforma

Incontro con senatori e sottosegretario alla Giustizia Giorgis

(ANSA) - NAPOLI, 06 AGO - La riforma dell'esame di abilitazione forense è possibile: è quanto emerso dagli incontri istituzionali che l'UpAvv (Unione Praticanti Avvocati), ha avuto con i rappresentanti del Parlamento e con il sottosegretario Giorgis. La delegazione di Upavv, guidata dalla dottoressa Claudia Majolo, si è recata in Senato per un briefing con i componenti della Commissione Giustizia fra cui il senatore Franco Mirabelli. All'incontro, inoltre, - fa sapere una nota dell'UpAvv - ha presenziato anche la senatrice Valeria Valente, in carica fino a fine luglio ma che ha voluto esporre la problematica ai suoi colleghi, facendosi portavoce delle istanze dei praticanti. Anche la senatrice Bruna Angela Piarulli, che da tempo segue con attenzione la vicenda, ha rinnovato la sua disponibilità a raccogliere le proposte di Upavv, l'unica associazione che ieri ha potuto sottoporre i contenuti della propria proposta di riforma, ritenuta interessante e concreta da parte dei rappresentanti istituzionali. Successivamente, la delegazione Upavv si è recata alla Camera dei Deputati per un incontro con la Capogruppo M5S Giuliano, gli onorevoli Devis Dori e Gianfranco Di Sarno che, ancora una volta, hanno mostrato la piena disponibilità all'ascolto delle richieste di riforma delle prove.
    Nel pomeriggio di oggi, invece, si è svolto un incontro con il sottosegretario alla Giustizia Andrea Giorgis, il quale ha confermato la disponibilità e l'interesse ad avviare un confronto anche con le associazioni dei giovani praticanti sulle ipotesi di riforma dell'esame di abilitazione.
    "Ringraziamo vivamente tutti i rappresentanti istituzionali che ci hanno dato ascolto - afferma Claudia Majolo - ed auspichiamo in un cammino che possa portare all'obiettivo di una riforma che dia la possibilità agli esaminandi di poter dimostrare la propria preparazione in maniera completa e che garantisca in ogni caso, che il merito venga premiato. Il cammino è ancora lungo, ma possiamo farcela". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie