Imparato e Pingitore a Ischia, appelli per la ripartenza

Al Global Fest. 'Bonus sarebbe utile', 'Apriamo a ogni costo'

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 18 LUG - ''Il teatro non è stato sostenuto nel modo giusto. Lo stop potrà durare un anno. Accanto al bonus vacanze perchè non prevedere anche un bonus di 150 euro per invitare tornare o a scoprire il teatro?''. Gianfelice Imparato lancia, dal forum sulla ripartenza dell'Ischia Global Film & Music Festival, qualche proposta ed un allarme: ''Innanzi tutto abbiamo bisogno di regole certe. Perché si può stare seduti vicini in un aliscafo, ad esempio, e non in una sala? Occorre uniformare i criteri, con ragionevolezza: con 150 persone in platea, visto che il limite massimo è 200 compreso chi lavora, le compagnie non possono resistere. Chiediamo non interventi a pioggia ma una strategia per il rilancio. Un bonus di questo tipo potrebbe essere un piccolo sassolino nello stagno. Fondamentale per le piccole imprese sarebbe il congelamento dei tassi di interesse'''. E' appena tornato sul set televisivo de 'I bastardi di Pizzofalcone', terza stagione della fiction di successo di Rai Uno dai romanzi di Maurizio De Giovanni, dove è Giorgio Pisanelli, il vice commissario vicino alla pensione che racconta alla moglie morta le sue ossessioni.
    Le riprese erano state interrotte per l'emergenza Covid.
    Pierfrancesco Pingitore, premiato alla carriera, ha lanciato un appello pubblico: ''Chiediamo regole certe ma impegniamoci ad aprire a tutti i costi i teatri, anche se guadagneremo di meno.
    Ho portato in scena 'Se la panchina parlasse' con sei attori, facciamo i test''. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie