Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

80 anni fa 600 morti in un treno: Bardi, "onoriamo la memoria"

80 anni fa 600 morti in un treno: Bardi, "onoriamo la memoria"

Il disastro ferroviario di Balvano tra il 2 e il 3 marzo 1944

POTENZA, 02 marzo 2024, 10:38

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Sono trascorsi 80 anni da quella tragica notte. Una tragedia, appunto, sulla quale per lungo tempo ha gravato un imbarazzante e colposo silenzio ma che ci impone di onorare la memoria delle oltre 600 vittime". Così - in una nota diffusa dall'ufficio stampa della Giunta lucana - il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ricordando l'incidente ferroviario avvenuto nella Galleria delle Armi, a Balvano (Potenza) nella notte tra il 2 e il 3 marzo 1944.
    "A tal fine, dallo scorso 2021, con la legge regionale numero 33 - ha messo in evidenza il governatore lucano - abbiamo voluto proclamare il 3 marzo la Giornata della Memoria in ricordo della sciagura ferroviaria di Balvano. Il senso è di trasmettere un ricordo condiviso che ci guidi e costruisca il senso etico che deve caratterizzare le nostre azioni come singoli e come comunità. Il valore della nostra commemorazione è dunque quello di restituire dignità a quelle vittime per troppo tempo dimenticate. Desidero rivolgere - ha continuato - un pensiero di vicinanza ai familiari delle vittime che hanno subito, oltre la perdita, anche l'indifferenza di un'epoca caratterizzata da contrasti e contraddittori. Dopo 80 anni, non possiamo parlare di pacificazione con la storia, ma possiamo affermare che questi ultimi anni ci hanno restituito in maniera più limpida i contorni dell'evento. Nel rispetto dei passeggeri clandestini la cui unica colpa fu di salire su quel treno merci", ha concluso Bardi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza