Appalti: inchiesta Procura Paola, perquisizioni e sequestri

Alcuni indagati farebbero parte di una loggia massonica segreta

(ANSA) - SCALEA, 27 GEN - I carabinieri della Compagnia di Scalea stanno eseguendo una serie di perquisizioni e sequestri in alcuni centri dell'Alto Tirreno cosentino e a Moliterno (Potenza) nell'ambito di un'inchiesta della Procura della Repubblica di Paola, diretta da Pierpaolo Bruni,.
    Le indagini sono mirate a far luce su una presunta associazione per delinquere costituita da professionisti, alcuni dei quali facenti parte anche di una loggia massonica segreta, che avrebbe agito per spartirsi alcuni appalti pubblici, commettendo una lunga serie di illeciti contro la Pubblica amministrazione.
    Tra le ipotesi di reato contestate agli indagati ci sono truffa alla turbata libertà degli incanti, corruzione e violazione della Legge Anselmi.
    Le persone indagate nell'ambito dell'inchiesta sono 18.
    "Non sono stati effettuati sequestri e perquisizioni presso il Comune di Moliterno". Lo scrive, in una nota, il sindaco di Moliterno, Antonio Rubino, in relazione all'inchiesta della Procura della Repubblica di Paola. (ANSA).

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030


      ANSAcom

      La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

      Tosse e febbre nei bimbi, genitori in ansia per l'autunno

      In 'La salute naturale' pediatra risponde a dubbi più frequenti



      Modifica consenso Cookie