Giorno Memoria: Penne conferisce cittadinanza a Segre

(ANSA) - PENNE (PESCARA), 27 GEN - Il Consiglio Comunale di Penne nel corso della seduta di questa mattina ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, accettando la proposta che era stata fatta nel novembre scorso dal gruppo politico "Penne Vale".
    "Abbiamo raccolto e condiviso la proposta del gruppo consiliare "Penne Vale" perché riteniamo la senatrice Segre emblema di pace, di cultura, nonché vigile sentinella contro tutte le forme di discriminazione, ingiustizia, odio, violenza e indifferenza - ha sottolineato il sindaco Mario Semproni -. E questa proposta, inoltre, è in linea con il dettato del nostro Statuto comunale che ripudia ogni forma di discriminazione, odio e violenza. Ricordo - ha aggiunto il primo cittadino - che alla Città di Penne nel 2006 è stata conferita la medaglia d'argento al merito civile per le sofferenze, le distruzioni e le vittime provocate dall'ultimo conflitto mondiale".
    Il sindaco Mario Semproni ha inviato una lettera alla Senatrice Segre affinché, nei prossimi giorni, possa intervenire a Penne per la consegna della cittadinanza onoraria. Il capogruppo di "Penne Viva" Ennio Napoletano ha voluto manifestare tutta la sua soddisfazione: "Ringrazio tutti i gruppi consiliari che hanno condiviso questa richiesta. Abbiamo pensato proprio nel Giorno della Memoria conferire questa cittadinanza onoraria che onora tutta la città di Penne".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie