L'Aquila, chiude Festival Partecipazione

Ex ministro a giornata finale Festival della Partecipazione

(ANSA) - L'AQUILA, 10 LUG - "Il processo di ricostruzione è in atto, ha trovato una sua direzione. Il capitale c'è. Il rischio è che non venga usato nel migliore dei modi". Così Fabrizio Barca, ex ministro della coesione territoriale con delega alla ricostruzione del governo Monti, nel corso di un dibattito sulla ricostruzione che si è tenuto nella giornata conclusiva del Festival della Partecipazione. "Questa città e i comuni del cratere hanno nel centro storico un punto di riferimento. Siamo in una fase di sviluppo che funziona se è partecipata - ha proseguito Barca parlando sul tema 'Open-Ricostruzione, partecipazione e trasparenza'. Per Giampiero Marchesi, capo della Struttura tecnica di missione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, "molto del lavoro che facciamo insieme è reggere il sistema di responsabilità, cioè fare in modo che ognuno si prenda carico del suo lavoro. C'è ancora da fare sull'individuazione degli obiettivi di medio e lungo periodo. È necessario mettere in atto una responsabilità di previsione e impegnarsi affinché sia rispettata". Sul tema della partecipazione nella ricostruzione è intervenuto anche il vicesindaco dell'Aquila, Nicola Trifuoggi, ex magistrato a capo delle Procure dell'Aquila e Pescara: "Nel rispetto più rigoroso della legge e della trasparenza abbiamo affidato all'Ufficio speciale la pubblicazione di tutto ciò che accade - ha spiegato - la migliore accezione di partecipazione sta nella funzione di stimolo e controllo. La partecipazione deve essere della popolazione: non è stato semplice nelle prime fasi post sisma. Ora invece è il momento del coinvolgimento, per arrivare ad avere una città esteticamente bella, ma anche e soprattutto fruibile".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie