Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

All'Oncologico Veneto stabilizzati 52 ricercatori e assistenti

All'Oncologico Veneto stabilizzati 52 ricercatori e assistenti

A tempo indeterminato grazie alla "Piramide della Ricerca"

VENEZIA, 26 febbraio 2024, 12:56

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Quindici ricercatori sanitari e trentasette collaboratori professionali di supporto alla ricerca sono stati stabilizzati, da tempo determinato a indeterminato all'Istituto oncologico veneto-Irccs di Padova, per effetto del percorso di regolarizzazione della cosiddetta normativa "Piramide della Ricerca". Lo ha annunciato oggi Maria Novella Luciani, dirigente della Ricerca e dell'Innovazione in Sanità del ministero della Salute.
    La legge stabilisce, infatti, che gli Irccs dal primo luglio 2023 al 31 dicembre 2025 possano assumere a tempo indeterminato, nella posizione economica acquisita, personale della ricerca e delle attività di supporto in possesso di specifici requisiti.
    "E' un risultato veramente importante, oserei dire 'storico' - ha affermato la dg dello Iov, Patrizia Benini - perché la legge ci permette di dare riconoscimento a chi ha lavorato nel nostro istituto contribuendo a farlo crescere ed evolvere. Il benessere organizzativo, di cui tanto si parla, trova applicazione in questo dettato normativo che ci dà la possibilità, da un lato, di riconoscere e gratificare il lavoro svolto da 52 nostri professionisti, dall'altra di conferire stabilità e continuità su lungo corso alle loro attività di ricerca".
    La "Piramide" prevedeva inizialmente un contratto esclusivamente a tempo determinato di cinque anni più ulteriori cinque. Il personale di ricerca ha chiesto la stabilizzazione a tempo indeterminato, a fronte di una professionalità ormai pienamente consolidata. Nel 2023, con un accordo bipartisan in Parlamento, è stata approvata la definitiva stabilizzazione del personale storico, con la possibilità di utilizzare una parte del finanziamento ministeriale per pagare i contratti a tempo indeterminato del personale con più alta anzianità e con valutazioni positive.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza