Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rinnovato a Venezia accordo Blue Flag per navi da crociera

Rinnovato a Venezia accordo Blue Flag per navi da crociera

Impegno delle compagnie per carburanti con zolfo a meno 0,1%

VENEZIA, 21 aprile 2023, 13:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' stato rinnovato oggi a Venezia l'accordo "Venice Blue Flag", finalizzato a ridurre l'impatto di emissioni in atmosfera da parte delle navi da crociera che arrivano ed ormeggiano nei Porti della Laguna di Venezia e di Chioggia.
    L'accordo, firmato da città, addetti al porto e società marittime, dallo scorso anno assume maggiore rilievo, in un contesto modificato dalle limitazioni al traffico crocieristico nel Bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca introdotte dal Dl 103 del 2021, che ha portato Venezia a dover costruire un nuovo modello di crocieristica che deve contemperare le esigenze di sostenibilità ambientale e salvaguardia della laguna con quelle di tutela del lavoro e dello sviluppo economico.
    Il documento è stato sottoscritto per la prima volta nel 2007 ed è stato ratificato negli anni successivi. Le compagnie di navigazione si impegnano a far funzionare i motori principali e ausiliari delle navi passeggeri con combustibile per uso marittimo con tenore di zolfo non superiore allo 0,1% in massa al momento dell'ormeggio, durante la navigazione prima dell'ingresso nell'area Vts Venezia e in ogni fase di manovra all'interno dell'area portuale; lo stesso impegno è stato assunto, a partire dal 2018, anche per i rimorchiatori durante le operazioni legate al transito delle navi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza