Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Finanzieri e Polizia Verona sequestrano 220 chili di cocaina

Finanzieri e Polizia Verona sequestrano 220 chili di cocaina

In carcere 37enne che guidava il mezzo commerciale con la droga

VERONA, 06 marzo 2023, 19:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e gli agenti della Polizia Stradale di Verona hanno sequestrato oltre due quintali di cocaina e hanno arrestato un 37enne con l'accusa di traffico di stupefacenti.
    I baschi verdi hanno individuato un mezzo commerciale che procedeva a velocità anomala sul tratto veronese dell'autostrada A4 Milano-Venezia. Dal controllo la targa risultava oggetto di una precedente segnalazione della Questura di Genova per un possibile utilizzo per traffico di stupefacenti. Le Fiamme Gialle hanno così attivato gli agenti della Polstrada di Verona, già presenti sul tratto fra i caselli di Verona Est e Sommacampagna, che hanno scortato il furgone fuori dal casello autostradale per procedere al controllo insieme ai finanzieri.
    La perquisizione ha consentito di ritrovare 200 panetti del peso complessivo di quasi 220 chili, contenenti una sostanza che è risultata, a seguito del narcotest, cocaina di elevato grado di purezza. Il responsabile, un 37enne di origini extracomunitarie, è stato arrestato per il reato di traffico di sostanze stupefacenti e, su disposizione del pubblico ministero di turno alla Procura della Repubblica di Verona, trasferito nel carcere di Montorio, in attesa dell'udienza di convalida.
    Il sequestro risulta essere tra i più ingenti mai effettuati nel territorio scaligero e la sostanza stupefacente avrebbe potuto fruttare sul mercato dello spaccio circa 15 milioni di euro. In considerazione dell'ingente quantitativo, non si esclude che la droga fosse destinata a un mercato più ampio rispetto a quello scaligero. La sinergia tra Forze di polizia aveva già portato nei mesi scorsi i finanzieri veronesi e gli agenti della Polizia stradale ad altri due sequestri per circa mezza tonnellata della stessa sostanza.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza