Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Venezia attende il 'picco' di secca, nuovo minimo di -66

Venezia attende il 'picco' di secca, nuovo minimo di -66

Ma fenomeno della super-bassa marea da domani rientra

VENEZIA, 20 febbraio 2023, 14:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si allunga a Venezia la serie dei minimi di bassa marea, che ieri ha toccato i -66 centimetri rispetto allo zero mareografico. E oggi, secondo le stime dell'ufficio previsioni maree, potrebbe raggiungere una misura ancora più bassa. Colpa dell'alta pressione che da giorni staziona sull'Italia e gran parte dell'Europa, e che nella laguna, nelle ore in cui coincide con il minimo di contributo astronomico, porta al fenomeno della città 'in secca', i rii interni melmosi e non più navigabili, e le fondamenta dei palazzi allo scoperto in Canal Grande. La situazione meteo è comunque prossima ad un cambiamento - da mercoledì al Nord si attendono poggia e neve - e quindi anche il fenomeno della super acqua-bassa è destinato a rientrare.
    Un quadro questo che si presenta ogni inverno, soprattutto tra gennaio e febbraio, e che in passato ha visto episodi ben più eclatanti, con minimi addirittura inferiori al metro.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza