Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rugby: A Capuozzo premio 'Rugbista dell'Anno' 2022

Rugby: A Capuozzo premio 'Rugbista dell'Anno' 2022

Talento azzurro e del Tolosa vince nel referendum fra i tecnici

ROMA, 01 gennaio 2023, 19:13

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Non poteva essere altrimenti, viste le magie con la maglia azzurra che l'hanno fatto eleggere da 'World Rugby' giocatore emergente dell'anno. Ange Capuzzo (talento che gioca nel Top 14 francese, a Tolosa) è il rugbista italiano dell'anno anche per 12 allenatori delle squadre di Urc e Top 10 che l'hanno votato con un plebiscito nella 18/a edizione del referendum indetto dal 'Gazzettino'. L'estremo-ala della nazionale, con 69 voti, succede a Paolo Garbisi e lo precede nella classifica di quest'anno: il campione di Francia con il Montpellie ha ottenuto 41 preferenze. Sul terzo gradino del podio Lorenzo Cannone (Benetton, 23 voti). Quarto e quinto Manuel Zuliani e Ignacio Brex, rispettivamente con 16 e 15 voti.
    Ogni allenatore ha espresso 5 preferenze su una rosa di nomination fra giocatori italiani e giocatori stranieri che militano nelle formazioni italiane. Poteva aggiungere un nome, ma non poteva votare suoi giocatori.
    Nell'albo d'oro iniziato nel 2005 figurano 4 volte Sergio Parisse (il più titolato), 2 volte Martin Castrogiovanni e Jake Polledri più altri 9 rugbisti con un titolo a testa.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza