Veneto
  • Venezia: Duferco, una banchina al Lido entro dicembre 2023

Venezia: Duferco, una banchina al Lido entro dicembre 2023

Progetto insieme a Dp e Norwegian, accoglierebbe 2 navi crociera

(ANSA) - VENEZIA, 04 AGO - Rispunta il progetto 'Duferco' per la soluzione dell'approdo delle grandi navi a Venezia. La proposta è rilanciata dalla stessa Duferco Italia Holding, assieme a Dp Consulting e Norwegian Cruise (Nclh),e prevede la realizzazione, sempre alla bocca di Porto del Lido, di una banchina lunga 644 metri (150 m. in meno dell'ipotesi originaria) per l'accosto da un solo lato di due navi da crociera di ultima generazione. I tempi di realizzazione, spiega una nota congiunta delle tre società, sarebbero di 18 mesi dalla conclusione di tutto l'iter autorizzativo.
    Un'iniziativa che si inserisce nel concorso internazionale di idee, lanciato dal Commissario straordinario per la gestione 'Grandi navi', per individuare una soluzione definitiva offshore per l'approdo delle crociere a Venezia. Navi che, se superano le 25.000 tonnellate, dall'1 agosto non possono più raggiungere la stazione Marittima transitando per bacino San Marco e Giudecca.
    Secondo i promotori del progetto il nuovo terminal al Lido potrebbe essere completato entro il 31 dicembre 2023. La nuova banchina, rilevano Dufersco, Dp e Norwegian, diventerebbe il primo modulo del Progetto Venis 2.0 (presentato nel 2014 e ancora in fase di approvazione Via) . Il progetto, concludono, seguirà i criteri di gradualità, reversibilità e flessibilità riconosciuti al piano originario Venis Cruise 2.0. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie