Veneto
  • Casapound: Verona, 11 indagati per scontri con antagonisti

Casapound: Verona, 11 indagati per scontri con antagonisti

Perquisita da Digos sede "Blocco studentesco" a Veronetta

(ANSA) - VERONA, 30 MAR - Undici militanti di Casapound Italia sono stati denunciati dalla Digos della Questura di Verona che questa mattina ha perquisito "Il Mastino", locale nel quartiere di Veronetta considerato sede operativa della sezione scaligera di "Casapound Italia-Blocco Studentesco".
    Il decreto di perquisizione, disposto dalla Procura di Verona, scaturisce da un'attività d'indagine nata a seguito di un episodio avvenuto la sera del 2 dicembre scorso. In quell'occasione venne segnalata una lite tra una ventina di giovani che si erano lanciati bottiglie di vetro e sampietrini in Piazza Santa Toscana, a Veronetta. All'arrivo delle volanti, i giovani erano fuggiti nelle vie limitrofe e dopo un breve inseguimento era stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un ventunenne residente a Cesena. Alcuni militanti della sezione scaligera di Casapound avevano fronteggiato un gruppo di giovani, riconducibili alla galassia antagonista della sinistra scaligera, che aveva da poco affisso volantini contro l'estrema destra veronese.
    Durante la perquisizione odierna sono stati trovati caschi, aste e bastoni, riconducibili al medesimo materiale sequestrato durante gli scontri del 2 dicembre. Gli 11 sono accusati del reato di porto di oggetti atti ad offendere. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie