• Cicutto, dialogo permanente tra le sei arti Biennale Venezia

Cicutto, dialogo permanente tra le sei arti Biennale Venezia

Mostra sei Direttori 29 Agosto ai Giardini va in questo senso

(ANSA) - VENEZIA, 28 LUG - Una Biennale di Venezia che dialoga in modo continuo tra le sei Arti che la rappresentano, come un polo di eccellenza e di ricerca aperto al mondo sulle arti contemporanee. E' il pensiero espresso oggi dal presidente dell'Ente culturale di Ca' Giustinian, Roberto Cicutto, in occasione della presentazione del programma della 77/A Mostra del Cinema del Lido. Cicutto ha spiegato che le restrizioni imposte dal Covid hanno limitato ad un periodo brevissimo la sua presenza a Venezia dal giorno della nomina. "Non posso quindi essere certo - ha osservato - delle mie idee sul futuro della Biennale senza averle potute sperimentare in loco. Di una cosa però sono certo : vorrei che le sei discipline, le sei arti delle Biennale trovassero un modo, al di là delle mostre importantissime che che ognuna fa, di dialogare in maniera permanente sotto l'ombrello dell'Archivio storico delle Arti contemporanee, diventare un polo di eccellenza e ricerca sulle arti contemporanee, aprirsi al mondo". "In questo senso - ha concluso Cicutto - la mostra che apriamo ai Giardini della Biennale il 29 agosto, curata per la prima volta in 125 anni dai sei direttori in carica, vuole essere un segnale in questa direzione". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie