Veneto

Venezia, 'bòcolo' 25 aprile è virtuale

Iniziativa Cri, con offerta arriva mail personalizzata

(ANSA) - VENEZIA, 24 APR - Diventa "virtuale" a Venezia la consegna del "bòcolo", il bocciolo di rosa rossa che tradizionalmente viene regalato dagli uomini alle proprie amate nel giorno di San Marco, 25 aprile, patrono della città lagunare.
    Una tradizione che il 'lockdown' indotto dal Coronavirus rischiava di far saltare. Dal 1933 il comitato veneziano della Croce Rossa Italiana permette ai veneziani di acquistare un bòcolo in cambio di un'offerta, in numerosi punti cittadini, quest'anno impossibili da allestire.
    Con una donazione minima di 5 euro via bonifico bancario (Iban IT68M0306909606100000078745) ora si potrà far recapitare via mail una cartolina personalizzata con l'immagine del bòcolo e allo stesso tempo sostenere la Cri, che a Venezia opera per garantire assistenza al Suem 118, nella misurazione della temperatura al pre-triage dell'Ospedale all'Angelo di Mestre, nella distribuzione dei farmaci e della spesa a domicilio e nel servizio psicosociale nella Città metropolitana.
    Effettuato il bonifico, si dovrà mandarne copia all'indirizzo mail bocolo2020@crivenezia.it indicando la mail della persona a cui si desidera che venga inoltrata la cartolina.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie