Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Casa: Adu, sentenza Torino è stop a razzismo istituzionale

Casa: Adu, sentenza Torino è stop a razzismo istituzionale

"Dopo bando affitti bocciato anche il bando mutui"

AOSTA, 19 aprile 2023, 10:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Un provvedimento che è uno stop al razzismo istituzionale delle destre, ma anche ad un certo autonomismo cialtrone". Così Adu definisce la sentenza del Tribunale di Torino "che boccia per discriminazione il bando mutui della Regione". "L'affaire dei bandi per la casa - si legge in una nota - era stato sollevato in diverse occasioni.
    Gli autonomisti e il Pd hanno però preferito perseverare nell'errore e nella discriminazione tra i diversi cittadini.
    Anche per il bando mutui, così come accaduto per il bando affitti, una maggioranza cieca ed arrogante non ha considerato i rilievi dell'associazionismo e il Tribunale di Torino ha bocciato i provvedimenti della Giunta. La Costituzione e il principio di uguaglianza valgono anche per la nostra Regione: lo Statuto di specialità non può essere una patente per fare peggio degli altri".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza