Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mondiali biathlon, impresa Italia: oro nella staffetta donne

Mondiali biathlon, impresa Italia: oro nella staffetta donne

Con una prima frazione della valdostana Samuela Comola

ROMA, 19 febbraio 2023, 01:00

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Le italiane del biathlon fanno la storia ai Mondiali di Oberhof conquistando, per la prima volta, il titolo iridato nella staffetta femminile. Samuela Comola, Dorothea Wierer, Hannah Auchenataller e Lisa Vittozzi, quest'ultima assoluta protagonista della spedizione azzurra in Germania: "Sono veramente contenta - le sue parole a fine gara -, questa vittoria è entrata nella storia. Abbiamo fatto una gara perfetta, condotta sin dall'inizio. Personalmente penso di averla gestita molto bene, volevo assolutamente prendermi questa vittoria. Ci siamo riuscite e mi fa vedere quanto abbiamo lavorato bene come squadra". Quella del quartetto italiano è una prova di superiorità impressionante di tutte le atlete schierate. L'Italia chiude con il tempo di 1h14'39″7 con sole due ricariche utilizzate e con un vantaggio di 24″7 rispetto alla Germania, costretta ad utilizzare 6 ricariche, e di 55″7 rispetto alla Svezia, con 2 penalità e 11 ricariche. Gran lancio di Comola che ha trovato la completa maturità in questo Mondiale, e ancora una volta non ha sbagliato al tiro consegnando il testimone in quarta posizione a 5″7 dalla svedese Persson, preceduta anche da Repubblica Ceca e Norvegia. Wierer mette al solito tutta la sua classe in pista e con una sola ricarica al quarto poligono si porta al comando con 21″4 di vantaggio sulla Francia e 42″8 sulla Germania. Hannah Auchentaller, in terza frazione, tiene la posizione nei confronti di Germania, Francia e Repubblica Ceca. Al sesto poligono l'azzurra una ricarica, Schneider due mentre si risolleva Elvira Oeberg ripartendo al terzo posto. Parte Vittozzi con 5″6 di vantaggio su Denise Herrmann e 38″2 su Hannah Oeberg. Si profila un duello fra l'azzurra e la tedesca. Velocissima e precisa Lisa al primo poligono, un po' più lenta la tedesca, ma il duello prosegue. Più staccata la Svezia. E una monumentale Vittozzi chiude la partita all'ultima sessione di tiro in piedi, quando è implacabile, fredda e determinata a portare in Italia il titolo della staffetta. Crolla Herrmann che perde la concentrazione e deve usare una ricarica, perdendo una trentina di secondi che saranno fatali alle tedesche. Domani le ultime gare che chiudono la competizione iridata: per le mass start hanno guadagnato il diritto di gareggiare Tommaso Giacomel, Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer e Samuela Comola.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza