Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ucraina: Vallese, a famiglie 146 euro al mese per profugo ospite

Ucraina: Vallese, a famiglie 146 euro al mese per profugo ospite

'Per compensare consumi di acqua ed elettricità'

AOSTA, 24 marzo 2022, 18:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un'indennità forfettaria mensile di 150 franchi (poco più di 146 euro) per ogni rifugiato ucraino che viene ospitato da una famiglia: è il sostegno a coloro che accolgono i profughi previsto da oggi nel canton Vallese (Svizzera). Un modo per "compensare i costi aggiuntivi legati alle spese abitative, come il consumo di acqua o elettricità", fa sapere il cantone. Non si tratta quindi di una somma che incide sul reddito imponibile e non è soggetta a contributi previdenziali. Inoltre l'indennità non è più corrisposta se viene firmato un contratto di locazione tra il soggetto ospitante e il profugo.
    Ad oggi in Vallese - su una popolazione di circa 345 mila residenti - risultano arrivati 235 profughi ucraini, ospitati da 129 famiglie. Il cantone inoltre dispone di 159 posti per alloggi collettivi.
    Questo contributo si aggiunge al forfait per gli alimenti corrisposti direttamente ai rifugiati (a seconda delle dimensioni del nucleo familiare, un adulto riceve tra 350 e 500 franchi al mese, una persona di età compresa tra 12 e 17 anni 300 franchi al mese e un bambino fino a 11 anni 220 franchi al mese).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza