Valle d'Aosta

Green pass: in Vda respinti docenti con autocertificazione

Assessore Caveri, Regione Vda farà rispettare obbligo a scuola

Due docenti valdostani si sono presentati a scuola privi di Green pass ma esibendo un'autocertificazione ritenuta non valida. Un altro caso analogo è avvenuto venerdì scorso. Gli insegnanti, che non sono stati fatti entrare a scuola dal dirigente, erano stati convocati per riunioni in presenza preparatorie all'avvio dell'anno scolastico. Per tutti e tre - come ha spiegato la sovrintendente agli studi, Marina Fey - è scattata un'assenza non giustificata (alla quinta è prevista la sospensione).
    "La Regione autonoma Valle d'Aosta farà rispettare nella scuola l'obbligo del Green Pass. Lo dico con chiarezza per evitare qualunque tipo di dubbio" dichiara l'Assessore all'Istruzione, Luciano Caveri. "Ci sono stati insegnanti - spiega - che si sono presentati nelle scuole senza il green pass, producendo una sorta di autocertificazione, insieme con l'assurda richiesta di disapplicare nel territorio valdostano le disposizioni nazionali in materia. Si tratta di tentativi fantasiosi e giuridicamente illegittimi di aggirare le norme in vigore".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie