Corte conti, 'crescita ininterrotta spesa personale Regione Vda'

Sezione controllo, "lieve calo solo da 2022,serve ridurre costi"

(ANSA) - AOSTA, 12 MAG - "Come visto nelle precedenti relazioni al bilancio di previsione 2018 e 2019, la spesa per il personale complessivamente considerata segue una tendenza di crescita pressoché ininterrotta a partire dal 2015, con la previsione di una leggera diminuzione solamente nel 2022". Lo scrive la Sezione di controllo della Corte dei conti per la Valle d'Aosta nella deliberazione e relazione sul bilancio di previsione della Regione per gli esercizi finanziari 2020-2022 (consigliere Sara Bordet e referendario Davide Floridia). E' di circa 244 milioni di euro il "totale dei redditi da lavoro dipendente che gravano su tutte le missioni di ogni singola annualità del bilancio di previsione" 2021.
    "L'orientamento è confermato - prosegue la relazione - anche nel bilancio di previsione in analisi, sebbene, rispetto al precedente, si registri un aumento abbastanza contenuto, pari a poco più di 173.000 euro. Nonostante la Regione non sia sottoposta ai vincoli assunzionali stabiliti dalla legislazione statale per le regioni ordinarie, la legislazione regionale pone annualmente limiti al reclutamento di nuovo personale. Al riguardo, la Sezione raccomanda non solo attenzione nella definizione dei futuri bisogni di personale, ma anche azioni efficaci tese alla riduzione delle spese connesse". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie