Scuola: Savt-Snals, coinvolgere categoria su reclutamento

"Rammarico per come il problema è stato affrontato finora"

In merito all'ipotesi di disciplinare autonomamente il reclutamento del personale dirigente, docente ed educativo nella Regione Autonoma Valle d'Aosta, i sindacati Savt e Snals "esprimono il loro rammarico per le modalità con le quali il problema è stato finora affrontato, ignorando le prerogative sindacali e senza coinvolgere i legittimi rappresentanti dei lavoratori della Scuola".
    "A tal proposito - si legge in una nota - auspicano che siano ripristinate quanto prima le normali relazioni tra la Parte datoriale e le Organizzazioni sindacali e, per questo motivo, esprimono la loro disponibilità ad avviare con le competenti autorità politiche una riflessione di ampio respiro, che non escluda aprioristicamente l'elaborazione di un'apposita norma di attuazione dello Statuto Speciale, in grado di coniugare l'attuale stato giuridico del personale docente, che non necessariamente deve essere messo in discussione, con le esigenze peculiari del sistema scolastico valdostano". "In questo contesto - si conclude la nota - prima di assumere qualsiasi posizione, Savt-école e Snals-Confsal ritengono indispensabile coinvolgere nella riflessione l'intera categoria, a partire dai precari, per i quali hanno recentemente ottenuto importanti vittorie davanti al giudice del lavoro". 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie