Covid: Th resorts non apre, in Vda "perse 193 mila presenze"

Coinvolti 5 alberghi, "addolorati per i 475 lavoratori"

(ANSA) - AOSTA, 22 GEN - Non aprirà le proprie strutture in Valle d'Aosta Th resorts: rimarranno chiusi in alta stagione il Th La Thuile Planibel, il Th Pila, il Th Gressoney la Trinité, il Th Courmayeur, per un totale di 750 camere. Vanno "perse 193 mila presenze", fa sapere l'azienda.
    Si tratta di "una decisione sofferta, ma che siamo costretti a prendere stante le condizioni attuali, consci che permane la gravità dell'emergenza sanitaria in atto e che l'attenzione deve essere rivolta in primis alla salute", dichiara Graziano Debellini, presidente di Th resorts, che nel turismo montano detiene una quota di circa il 23%.
    La scelta di non aprire adesso, fa sapere Th resorts, "è stata obbligata dal permanere dalla situazione di grande incertezza".
    Infatti "oggi non è possibile immaginare di aprire le strutture durante questa stagione invernale, nemmeno applicando i rigorosi protocolli di sicurezza messi in atto questa estate, perché ancora non è dato sapere se sarà consentita l'apertura degli impianti sciistici e gli spostamenti tra regioni".
    "Siamo amareggiati - prosegue l'azienda - per quanto comunicato, ma per realtà imprenditoriali come la nostra non è possibile immaginare di aprire in queste condizioni e senza la minima programmazione. Siamo ancora maggiormente addolorati per i tantissimi lavoratori, anche stagionali, oltre 475 persone coinvolte in Valle D'Aosta, che non avranno altro reddito all'infuori degli ammortizzatori sociali. In questo momento possiamo solo augurarci che il governo sostenga l'intera filiera del turismo, che è davvero in ginocchio. Noi nel frattempo continueremo a lavorare sperando che la stagione estiva trovi il Paese in una situazione meno emergenziale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie