Coronavirus: anche a Milano esame tamponi valdostani

Tra pochi giorni potrebbe essere attivato laboratorio Izs

Da oggi l'Ospedale Sacco di Milano prenderà in carico l'esame di circa 60 tamponi al giorno provenienti dalla Valle d'Aosta e per la fine del mese di marzo potrebbe essere avviata "l'estrazione" di tamponi da parte dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte e Valle d'Aosta, in numero ancora da definire. Lo ha comunicato l'Usl della Valle d'Aosta per far fronte all'emergenza coronavirus.
    Ieri è giunta ad Aosta una fornitura di sostanze reagenti per l'effettuazione dei test su Covid-19. "L'attività sui tamponi è ripresa - spiega Massimo Di Benedetto, direttore del Laboratorio analisi cliniche e microbiologia - anche se le difficoltà permangono. Il kit di estrazione che abbiamo acquisito permette 90 test, che stiamo effettuando su pazienti in urgenza ospedaliera. Attendiamo altre forniture, nei prossimi giorni, per poter rispondere alle necessità di questo periodo". L'Usl annuncia di aver attivato, in questi giorni, tutti i canali di approvvigionamento a livello nazionale e internazionale per fronteggiare il rallentamento delle attività dovuto alla carenza di farmaci e di reagenti. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie