Valle d'Aosta

Coronavirus: Usl Vda, allarme carenza farmaci per intubati

"In esaurimento anche reagenti per i tamponi"

All'ospedale Parini di Aosta c'è carenza di "farmaci curarici e di sedativi e ipnotici, che vengono utilizzati nel reparto di Rianimazione per la sedazione e la ventilazione dei pazienti 'intubati'". Inoltre, sono "in via di esaurimento anche le sostanze reagenti impiegate dal laboratorio analisi cliniche per i test su Covid-19". Lo rende noto l'azienda Usl della Valle d'Aosta. "Questa situazione di grave difficoltà - spiega Pier Eugenio Nebiolo, direttore sanitario Usl - è analoga a numerose strutture sanitarie e ospedaliere in tutta Italia. Per fronteggiare questa criticità abbiamo attivato tutti i canali di approvvigionamento a livello nazionale e internazionale e stiamo valutando ogni possibile soluzione e alternativa. Purtroppo, rischiamo di dover affrontare anche possibili rallentamenti nell'attività delle strutture interessate".  
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie