Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Unesco, Riserva Mab Monte Grappa in visita al Monte Peglia

Unesco, Riserva Mab Monte Grappa in visita al Monte Peglia

Ribadito il ruolo delle Riserve Mab

PERUGIA, 26 febbraio 2024, 16:31

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Siamo qui a celebrare un gemellaggio che è culturale e ideale e pratico per i progetti e la tutela e le promozioni comuni che organizziamo": è quanto ha affermato Francesco Paola, presidente della Riserva della biosfera Unesco del Monte Peglia, in occasione della visita della presidente Annalisa Rampin e della vice presidente Angelina Tedesco della Riserva Mab Unesco del Monte Grappa.
    "Abbiamo creato con il presidente Paola e la Riserva Mab Monte Peglia ben di più di un dialogo - ha commentato Annalisa Rampin - I temi che la Riserva Mab Monte Peglia pone sono i nostri e comune è la volontà di garantire tutela ed efficacia e legalità al nostro ruolo, così essenziale per lo sviluppo coeso dei territori. Abbiamo la ferma convinzione che le Riserve della biosfera Unesco, che stanno realizzando speciali consapevolezze sui modelli sostenibili e creando ricchezza sostenibile per i territori inclusi nelle aree Mab Unesco e grazie al prestigioso riconoscimento internazionale conseguito, meritino rispetto e attenzione, e che le loro funzioni non possano essere ostacolate da nessuno".
    "Questa tutela - prosegue un comunicato congiunto - passa per il coinvolgimento necessario dei soggetti gestori delle Riserve di biosfera, che sono di diritto privato e di diritto pubblico, nella varietà delle governance approvate prima dalle Autorità nazionali e poi dall'Unesco, in tutte le attività di promozione del territorio per esigenze unitarie e nel rispetto dei Piani di gestione approvati dall'Unesco. La funzione delle Riserve della biosfera Unesco nelle transizioni climatiche è di assoluta preminenza, e auspichiamo ad esempio la necessaria inclusione delle Riserve Mab Unesco nella legge italiana che tutela i siti del patrimonio mondiale Unesco".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza