Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aggredisce la compagna, arrestato per tentata violenza sessuale

Aggredisce la compagna, arrestato per tentata violenza sessuale

La donna ha riportato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni

SAN GIUSTINO (PERUGIA), 12 maggio 2022, 14:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Avrebbe aggredito la compagna di 51 anni, un uomo di 38 arrestato dai carabinieri, a San Giustino, per tentata violenza sessuale.
    E' successo nella notte tra martedì e mercoledì. Erano da poco passate le 21, quando al numero di emergenza 112 della centrale operativa di Città di Castello è arrivata una richiesta di soccorso da parte di una donna che in forte stato di agitazione richiedeva un intervento dei carabinieri a seguito di un'aggressione subita dal suo compagno convivente.
    Giunti sul posto i militari hanno trovato la donna che lamentava dolori al costato e ad un braccio. La stessa ha riferito di essere stata aggredita dal convivente - entrambi sono stranieri - dopo un approccio intimo che lei aveva rifiutato. Lo stesso 38enne presentava alcuni graffi al viso, che verosimilmente - hanno riferito i carabinieri - gli erano stato procurati dalla 51enne nel tentativo di sottrarsi alla violenza.
    Medicati entrambi da personale del 118, la donna è stata giudicata guaribile con una prognosi di sette giorni per le percosse subite; molto più lieve la prognosi dell'uomo, di un solo giorno, per i graffi riportati sul viso.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza