Umbria

Ex sacerdoti Città di Castello, grazie per l'affetto

"Scelto di non apparire per privilegiare le relazioni umane"

(ANSA) - CITTÀ DI CASTELLO (PERUGIA), 18 MAG - "Ringraziamo tutti coloro che hanno manifestato il loro affetto nei nostri confronti e tutte le persone con cui abbiamo camminato e continueremo a camminare nell'Amore di Gesù": i due ex sacerdoti della diocesi di Città di Castello che hanno lasciato la tonaca intervengono oggi - in un comunicato congiunto - su quanto accaduto. "Abbiamo scelto di non parlare della nostra vita nei giornali o in Tv - affermano David Tacchini e Samuele Biondini - perché crediamo più consono affrontare tale tema in un contesto di relazioni umane e di autenticità". "Non abbiamo rilasciato nessuna dichiarazione. Le affermazioni che ci sono state attribuite, in alcuni casi virgolettandole - sottolineano - non sono state mai rilasciate da noi. Smentiamo la notizia diffusa che stiamo per diventare padri".
    "Abbiamo soltanto chiesto e ottenuto la dispensa dal celibato.
    Conseguentemente, secondo le norme vigenti - spiegano - non possiamo esercitare il ministero". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie