• Lucarelli, la giusta mentalità ha portato la Ternana in B

Lucarelli, la giusta mentalità ha portato la Ternana in B

"La squadra è andata a cercare la vittoria, come sa fare"

(ANSA) - PERUGIA, 03 APR - Abbiamo lavorato sul "costruire una mentalità, che secondo me dopo le ultime annate era necessaria. Oggi è stata l'ennesima prova di questa mentalità".
    Lo ha detto ai giornalisti l'allenatore della Ternana, Cristiano Lucarelli, dopo la partita di oggi in casa con l'Avellino che ha portato la squadra in serie B. "Qualunque altra squadra - ha osservato - si sarebbe accontentata di un pareggio, la Ternana anche oggi nell'ultimo sforzo è andata a cercare la vittoria, come sa fare, come è abituata a fare e questa secondo me è la risposta più importante. Poi di conseguenza viene tutto il resto. Però quando riesci a costruire questa mentalità e i ragazzi ti seguono e la fanno loro è la vittoria più bella probabilmente per un allenatore". Una vittoria che "vogliamo dedicare naturalmente ai nostri tifosi - ha continuato Lucarelli - volevamo che fossero qui con noi a festeggiarla perché forse loro più di tutti ne hanno diritto".
    L'allenatore della Ternana ha quindi fatto una dedica "al presidente che mi ha voluto" e alla mamma di Fabrizio Paghera.
    "Ora - ha quindi spiegato, rispondendo alle domande dei giornalisti - noi abbiamo l'obiettivo di fare dei record e poi abbiamo l'obiettivo di vincere la Supercoppa. Penso che una stagione così potrebbe risultare imbattibile per chiunque.
    Abbiano quattro partite e le vogliamo vincere tutte e quattro.
    La Ternana è la mia priorità, poi da lì si ragiona di tutto il resto", ha quindi sottolineato. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie