Direttore Regione, riparare tendoni Castelluccio

Per Nodessi Proietti "al momento è unica soluzione"

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 29 NOV - "Al momento l'unica soluzione possibile per gli agricoltori di Castelluccio è riparare i teloni strappati dal vento. Per realizzare strutture definitive occorrono gli strumenti urbanistici necessari a costruire, a cominciare dalla variante del Prg di Norcia": a spiegarlo all'ANSA è il direttore dell'Ufficio speciale per la ricostruzione post sisma dell'Umbria, Stefano Nodessi Proietti.
    "Non dimentichiamoci - ha aggiunto - che quelle strutture realizzate a ridosso del Pian Grande erano state pensate per stare lì sei mesi, invece sono trascorsi quattro anni e adesso non resta che affidarci alla ricostruzione vera e propria".
    Per Nodessi Proietti "ipotizzare di costruire strutture definitive per la rimessa degli attrezzi dei coltivatori adesso sarebbe complicato, nonostante la disponibilità del commissario straordinario Giovanni Legnini che si è detto pronto a sostenere eventualmente il progetto".
    Intanto gli agricoltori insistono per ottenere le rimesse definitive. "Potrebbero essere realizzate anche sulle piattaforme che oggi sostengono i tendoni", ha suggerito Gianni Coccia della cooperativa della lenticchia di Castelluccio.
    "Vicino agli attuali tendoni verrà realizzata un'area camper, eventuali rimesse per gli attrezzi degli agricoltori sono da ipotizzare nella zona non distante dal depuratore, ma al momento non sembrano esserci soluzioni alternative che alla riparazione dei tendoni", ha spiegato il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie