Fiamme in un appartamento a Terni

Lievi ustioni a una mano per una residente

(ANSA) - TERNI, 6 MAG - Tanta paura e danni, ma nessuna conseguenza grave alle persone, per l'incendio che intorno alle 22.30 di ieri sera è divampato in un appartamento al settimo piano di un palazzo di via Libertini, nel centro di Terni. Le fiamme - secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco - avrebbero avuto origine in una camera da letto per poi propagarsi al terrazzo.
    Una donna che abita all'interno ha riportato lievi ustioni ad una mano. Le operazioni di spegnimento del rogo sono terminate intorno alle 2.30 ed oltre all'appartamento direttamente interessato dall'incendio, anche quelli attigui sono stati momentaneamente resi inagibili. Stamani sopralluogo dei vigili del fuoco per decidere più precisamente l'inagibilità di quali e quanti appartamenti, oltre ad avviare le indagini per verificare le cause dell'incendio. Sul posto, in serata, anche i carabinieri, anche per prestare assistenza a molti residenti preoccupati.
   Sono tre gli appartamenti dichiarati inagibili a seguito dell'incendio divampato nella tarda serata di ieri in via Libertini.
Altrettanti i nuclei familiari che sono stati evacuati. Tutti hanno una trovato un'autonoma sistemazione.
Oltre all'abitazione direttamente coinvolta dalle fiamme, al settimo piano, andata distrutta, per i danni riportati ai solai sono inagibili anche quelle al piano superiore e al piano inferiore. Secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco a scatenare l'incendio sarebbe stato un phon utilizzato dalla donna che abita all'interno dell'appartamento interessato. 

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie