Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pnrr: Edyna si è aggiudicata i fondi per miglioramento reti

Pnrr: Edyna si è aggiudicata i fondi per miglioramento reti

BOLZANO, 10 febbraio 2023, 14:11

Redazione ANSA

ANSACheck

Via libera dal Ministero dell'ambiente e della sicurezza energetica al finanziamento con fondi del Pnrr - il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - di 2 progetti presentati da Edyna, entrambi finalizzati al miglioramento della sicurezza e della resilienza della rete di distribuzione elettrica in Alto Adige per un importo complessivo di 18,2 milioni di euro. Edyna, è la società di distribuzione di energia elettrica di Alperia, che si occupa della gestione di oltre 9.000 chilometri di reti elettriche in Alto Adige.
    La prima proposta di intervento, presentata nel bando PNRR per la "Resilienza della rete elettrica di distribuzione" e che prevede il potenziamento della rete di media tensione in Val Senales, ha ottenuto un finanziamento di 5 milioni di euro. I lavori sono già stati avviati e da programma verranno terminati entro la fine di giugno 2024. Il secondo progetto selezionato, presentato nell'ambito dell'intervento "Rafforzamento Smart Grid", prevede, invece, la costruzione di una nuova cabina primaria a Vandoies, la realizzazione del nuovo collegamento tra le cabine primarie di Dobbiaco e la futura cabina di Sesto Pusteria e l'installazione di un nuovo trasformatore alla Cabina Primaria di val di Nova, per un totale di 13,2 milioni di euro.
    I bandi di gara per l'assegnazione dei lavori di questo secondo progetto sono stati avviati, in particolare la nuova cabina primaria di Vandoies dovrà essere portata a termine entro il 2025 e sarà importante per la fornitura di energia nell'ambito dei Giochi olimpici invernali che si terranno in Alto Adige nel 2026.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza