Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Uccise la moglie incinta, chiesta la conferma dell'ergastolo

Uccise la moglie incinta, chiesta la conferma dell'ergastolo

Processo di 2/o grado alla Corte d'Assise d'Appello di Bolzano

BOLZANO, 01 marzo 2024, 19:05

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

La pm Donatella Marchesini ha chiesto oggi a Bolzano la conferma della condanna all'ergastolo inflitta in primo grado a Mustafa Zeeshan, il pizzaiolo pakistano di 40 anni accusato di aver ucciso la moglie Fatima, 28 anni, incinta di otto mesi. Fatima venne picchiata e poi soffocata nel loro appartamento di Versciaco nella notte del 30 gennaio 2020.
    Stamattina, davanti alla Corte d'Assise d'Appello di Bolzano, presieduta dalla giudice Silvia Monaco e, a latere, Michele Paparella, si è aperto il processo di secondo grado.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza