[an error occurred while processing the directive] Il 3 stelle di Niederkofler sarà ristrutturato, 'non è un addio' - Notizie - Ansa.it

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il 3 stelle di Niederkofler sarà ristrutturato, 'non è un addio'

Il 3 stelle di Niederkofler sarà ristrutturato, 'non è un addio'

"Farò di tutto per confermare le 3 stelle Michelin"

BOLZANO, 21 febbraio 2023, 10:22

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiude per ristrutturazione l'albergo Rosa Alpina di San Cassiano che ospita il ristorante 3 stelle Michelin "St. Hubertus", ma per lo chef Norbert Niederkofler non si tratta di un addio. In una nota ribadisce che la chiusura per ristrutturazione del Ristorante prevista da fine marzo 2023, è conseguente alla scelta della proprietà di rinnovare l'albergo nel quale è inserito.
    "Questo progetto - ribadisce - era in cantiere da mesi.
    Appoggio completamente la scelta di rivedere il concetto alla base della struttura e della cucina e, in quest'ottica, metto a disposizione la mia esperienza. In merito alle Stelle Michelin sarà solamente questa a definire le future possibili assegnazioni. Da parte mia, posso garantire che farò tutto il possibile per confermarle", afferma lo chef altoatesino.
    "Con la proprietà non abbiamo ancora definito quale concetto affrontare per una possibile riapertura del St. Hubertus.
    Pertanto, da fine marzo mi concentrerò nel portare avanti i progetti che da anni sto seguendo con la società Mo-Food, di cui sono co-proprietario insieme a Paolo Ferretti. Tra questi, continuerò a sostenere la filosofia di Cook the Mountain, innanzitutto con lo sviluppo di AlpiNN Food Space & Restaurant a Plan de Corones. Inoltre, continuerò a favorire la formazione dei giovani, anche mediante il percorso triennale di Scienze Enogastronomiche di Montagna con la Libera Università di Bolzano, con il progetto che stiamo sviluppando con il ristorante Horto a Milano e attraverso nuove iniziative legate all'idea gastronomica sostenibile di CARE's: in Regione, fuori Regione e fuori dall'Italia, delle quali per ora sono costretto a mantenere la riservatezza", conclude.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza