Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Covid: due bambini in isolamento in pediatria a Trento

Covid: due bambini in isolamento in pediatria a Trento

Soffiati, ricoveri in linea con i mesi precedenti

TRENTO, 05 gennaio 2022, 16:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I pazienti in isolamento per Covid nel reparto di pediatria di Trento sono attualmente due: uno in osservazione per aver sviluppato i sintomi dell'infiammazione in modo non grave e uno entrato in ospedale per un altro motivo e risultato positivo al Covid. Non si registra invece un incremento dei ricoveri per Covid in età pediatrica nelle ultime settimane. Lo ha riferito all'ANSA il direttore dell'Unità operativa neonatologia e terapia intensiva neonatale e dell'Unità operativa di pediatria multizonale di Trento, Massimo Soffiati.
    "I casi di ricovero dei bambini per Covid solitamente sono legati allo sviluppo di sintomi, per cui è opportuna l'osservazione, soprattutto nei più piccoli, oppure per le complicazioni connesse alla sindrome infiammatoria multisistemica, che vediamo da inizio pandemia e risulta particolarmente preoccupante sul lungo periodo. Ci sono stati anche casi di neonati intubati per aver sviluppato difficoltà respiratoria acuta, ma al momento non vi sono casi gravi", ha assicurato Soffiati.
    A detta del dirigente, i ricoveri sono in linea con i mesi precedenti, pari a uno o due alla settimana.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza