Trentino AA/S

Covid: assalto turisti tedeschi a farmacie a Bolzano

Germanie prevede obbligo di tampone negativo per i non vaccinati

(ANSA) - BOLZANO, 04 AGO - Le farmacie bolzanine registrano un vero e proprio assalto di turisti tedeschi. Dal primo agosto il tampone negativo, non più vecchio di 48 ore, è infatti indispensabile per i non vaccinati che si recano oppure rientrano in Germania. "In questo momento sono soprattutto turisti che si rivolgono a noi per i tamponi", spiega il presidente dell'ordine dei farmacisti altoatesini Maximin Liebl.
    Non pochi turisti tedeschi sono stati sorpresi dal provvedimento del loro governo durante il soggiorno in Italia e ora lungo la via di ritorno fanno tappa a Bolzano, non solo per visitare il centro storico e il museo della mummia del ghiaccio Oetzi, ma anche per fare il tampone. L'obbligo di test antigenico non riguarda invece persone vaccinate. Il test anti-Covid serve anche per gli inglesi che tornano a casa.
    "Visto che i numeri stanno aumentando alcuni paesi hanno introdotto questo l'obbligo", ricorda Liebl. "Nella nostra farmacia, per il momento, non abbiamo avuto casi positivi tra i turisti in transito", racconta il titolare. In caso di positività i disagi sarebbero infatti garantiti, visto che scatta l'obbligo di quarantena senza però disporre di un alloggio. La Provincia di Bolzano dispone di un centro per la quarantena a Colle Isarco, nei pressi del Brennero, che viene anche usufruito da camionisti che risultano positivi. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie