Agricoltura: alleanza tra i bio-distretti del Trentino

Comprendono 1.400 ettari di terreni coltivati e 400 aziende

(ANSA) - TRENTO, 21 GEN - I portavoce dei bio-distretti di Trento, Valle dei Laghi e Val di Gresta del Trentino, Giuliano Micheletti, Michele Bortoli e Loris Simonetti, hanno ufficializzato oggi, in conferenza stampa, la nascita di un'alleanza tra le tre associazioni di promozione dell'agricoltura biologica in provincia di Trento. L'obiettivo principale dell'iniziativa, a quanto riferito, è quello di chiedere alla Provincia di Trento un riconoscimento giuridico delle associazioni all'interno della normativa locale, per consentire l'ingresso dei portavoce dei bio-distretti trentini nei tavoli verdi attivati dai Comuni trentini e avviare una collaborazione con la Fondazione Edmund Mach (Fem).
    "Oggi sanciamo un'alleanza tra enti che ci permetterà di proporci come interlocutore unico all'amministrazione provinciale, ai Comuni trentini interessati dai bio-distretti e alla Fem, al fine di unire interessi comuni e promuovere un agricoltura che avrà sempre più peso in futuro", ha spiegato Micheletti.
    I tre territori interessati dai bio-distretti, a quanto riferito dai portavoce, comprendono 1.400 ettari di terreni coltivati attraverso l'agricoltura biologica e 400 aziende.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie