Coronavirus: rilevati 25 casi all'Alupress di Bressanone

L'azienda ha effettuato oltre 300 test tra i dipendenti

(ANSA) - BOLZANO, 01 OTT - Venticinque casi di Covid 19 sono stati rilevati all'Alupress di Bressanone. Li riferisce la stessa azienda specializzata nei componenti pressofusi in alluminio, dopo l'effettuazione volontaria di oltre 300 test tra i propri collaboratori a seguito di un primo caso poco più di una settimana fa.
    "Lo scopo dei test -spiega una nota - era quello di isolare tutti i casi positivi al fine di eliminare qualsiasi rischio di infezione all'interno dell'azienda". I casi positivi sono concentrati in un'unica area e, ad oggi, i dipendenti interessati sono in gran parte privi di sintomi. La consociata Alupress Tooling non è coinvolta.
    "Secondo lo stato attuale delle conoscenze e dell'esame da parte del servizio medico aziendale - sottolinea l'Alupress - le infezioni non sono avvenute all'interno dell'azienda, ma piuttosto attraverso i carpooling e nell'ambiente privato". Sono state adottate ulteriori misure igieniche e di distanza interpersonale, "definite e attuate in stretta collaborazione con il medico aziendale e l'azienda sanitaria". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie